Anteprima articolo blog festa donna

Festa della donna: le origini

Com’è nata la Festa della donna? E perché è stato scelto proprio l’8 Marzo per festeggiare?

Domani, 8 Marzo 2019, si onora la donna: il significato di questa ricorrenza è ricordare le sue conquiste politiche, economiche e sociali. In questo giorno vedremo le strade colorate di giallo con le mimose, simbolo di questa festività, e tante iniziative ed eventi che verranno sponsorizzati per ricordare le lotte affrontate dal genere femminile.

Purtroppo ancora oggi ci sono dei Paesi in cui c’è molto da lavorare per dare alle donne gli stessi diritti dell’uomo. Per questo non dobbiamo smettere di parlare degli eventi passati e di cercare delle soluzioni per questo problema non del tutto arginato.

Si dice che l’8 Marzo sia datato originariamente nel 1908, in cui centinaia di operaie sarebbero morte in un incendio nella fabbrica tessile “Cotton and Cotton” in cui lavoravano a New York.

Non c’è però alcuna traccia della fantomatica fabbrica che dunque non sarebbe mai esistita, e probabilmente sarà stata confusa con qualche altro avvenimento.

Qual è allora la vera origine della Festa della Donna? Essa è stata resa uffiale dall’Onu nel 1977, ma esisteva già da molto prima. Il primi a darle vita furono gli USA con con la conferenza “Women’s Day” e con una vera giornata dedicata alle donne negli anni successivi.
L’origine dell’ 8 marzo nello specifico è legata invece a ciò che avvenne l’8 marzo 1917 a San Pietroburgo, quando le donne della città manifestarono con forza per strada per la fine della Prima Guerra Mondiale e portarono alla caduta dello Zarismo.
Sempre connesso alle origini della Festa della donna è la designazione da parte delle Nazioni Unite del 1975 come “Anno Internazionale delle Donne”, l’8 marzo del quale le organizzazioni femminili celebrarono in tutto il mondo la Giornata Internazionale della donna, con manifestazioni ed iniziative per celebrare le conquiste del genere femminile.
Inoltre, nel 1977,  l’Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò una risoluzione tramite la quale propose a ogni paese di istituire, un giorno all’anno “Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale”: molti scelsero proprio l’8 marzo per celebrare la Festa della donna.

E tu come festeggerai?

LASCIA UN COMMENTO